Tra tutti gli elettrodomestici sul mercato, il frigorifero è indubbiamente il più presente nelle case: non si può fare a meno del frigorifero per la conservazione degli alimenti nei mesi invernali ma soprattutto in quelli estivi.
Oggigiorno la varietà di marche e modelli, nei negozi fisici, nei centri commerciali e negli store online, è molteplice per cui diventa spesso difficile scegliere il frigorifero più adatto alle nostre esigenze e che al contempo offra il miglior rapporto qualità/prezzo.
Il frigorifero rappresenta sempre di più un concentrato di alta tecnologia e di funzioni sempre più pratiche, unite ad un’estetica elegante ed adattabile ad ogni gusto ed esigenza in casa.
Il compito principale di un frigorifero resta comunque quello di conservare i cibi in uno spazio fresco, con temperature intorno ai +4 gradi centigradi. In altri casi ancora, i cibi possono conservarsi a lungo a temperature più basse, nello scomparto apposito chiamato freezer.

Composizione del frigorifero

Cerchiamo di orientarvi al meglio nella scelta del miglior frigorifero per la vostra casa. Innanzitutto, riassumiamo quelli che sono i 3frigo elementi principali di cui un frigo è composto:

  • I vani dove sono conservati i cibi con all’interno il termostato, la luce di servizio per l’illuminazione e naturalmente i contenitori e ripiani per la conservazione dei cibi
  • Le porte che chiudono i vani
  • Il motore che determina il funzionamento del frigorifero stesso.

Principali tipologie del frigorifero

Una prima suddivisione dei frigoriferi è la seguente:

  • Frigoriferi ad incasso, che cioè verranno inseriti all’interno dei mobili e dell’arredamento della cucina; 
  • Frigoriferi freestanding, cioè ad installazione libera e quindi, liberi dai vincoli di spazio dagli altri mobili della cucina stessa.

 Una seconda classificazione è invece basata sul numero delle porte del frigo:

  • monoporta: quando contiene un solo sportello, molto spesso all’interno dell’unico vano è presente un ulteriore piccolo vano adibito a freezer
  • Frigorifero doppia porta: si ha un vano per il frigorifero e uno per il freezer, solitamente posti in verticale. E’ la categoria più venduta in assoluto e la più diffusa sul mercato
  • Frigorifero side by side: è il classico frigorifero americano di dimensioni notevoli (in larghezza soprattutto), dove il vano freezer e il vano frigo si affiancano orizzontalmente anziché verticalmente, come le loro due porte, anch’esse affiancate come le ante di un armadio.

A queste 3 macro tipologie possiamo aggiungere anche i frigoriferi:

  • Con tecnologia no-frost: questa tecnologia ha l’obiettivo di impedire la formazione della brina grazie ad una speciale ventilazione forzata. La circolazione uniforme di aria fredda all'interno del vano evita la formazione della brina o dell’umidità sulla superficie degli alimenti, integrando lo sbrinamento automatico. I vantaggi del no-frost non riguardano però solo lo sbrinamento, questa tecnologia permette di avere più spazio a disposizione per i cibi, di ottenere un raffreddamento celere e di ridurre conseguentemente i consumi di energia. La formazione di ghiaccio porta ad un aumento dei consumi elettrici, ad ostruzioni dei condotti di aerazione del frigorifero e alla diminuzione dello spazio utile
  • Frigorifero-congelatore: hanno la carica dall’alto e sono pensati principalmente per accogliere grossi quantitativi di alimenti destinati alla surgelazione. E’ bene porre molta cura alla disposizione degli oggetti altrimenti risulta molto scomoda la loro estrazione. Spesso è un elettrodomestico che viene affiancato ad un frigorifero già presente in casa, disponendolo magari, in cantina o in garage.

I frigoriferi monoporta sono indicati soprattutto a chi preferisce acquistare giorno per giorno gli alimenti freschi, mentre i frigocongelatori a due porte sono molto pratici in quanto consentono anche di congelare cibi freschi. Alcuni modelli hanno motori separati e quindi la possibilità di utilizzare solo una parte del frigorifero, con un buon risparmio di energia.
I frigoriferi no-frost si dividono in no-frost parziali, in cui il sistema no-frost funziona solo per il congelatore, e no-frost totali in cui il sistema no-frost è applicato sia al vano congelatore che al vano frigo.
A metà tra i no-frost e quelli statici troviamo i cosiddetti frigoriferi ventilati, dove la ventilazione spinge l’aria fredda in tutto il vano frigo, così facendo si realizza una temperatura omogenea tanto da non essere più necessario posizionare nel piano più in basso gli alimenti delicati.
I frigoriferi-congelatori consentono una minore dispersione di aria quando si apre, dato che l'aria più calda, più leggera, va verso l'alto creando uno strato protettivo che mantiene il freddo nelle parti basse.

Caratteristiche tecniche

La scheda tecnica che accompagna ogni frigorifero va sempre letta con attenzione e solitamente contiene informazioni preziose riguardo a:

  • Classe energetica di appartenenza (dalla G quello con consumo energetico più alto fino alla tripla classe
  • Capienza dei vari vani in litri (frigo, freezer, congelatore, cantina, ecc.) e capienza totale
  • Dimensioni dell’ingombro totale del modello scelto
  • Tipo di sbrinamento per ogni vano: manuale, parzialmente automatico o automatico, a seconda della presenza o meno della tecnologia no-frost
  • Capacità di mantenimento della temperatura in caso di black-out espressa in ore.

frigoConsigli per la scelta del frigo

Tipologia Frigorifero: orientatevi sempre verso modelli ventilati se pensate di utilizzare il frigo per la conservazione di alimenti freschi e verdure, orientatevi verso modelli no-frost se invece siete dei consumatori prevalentemente di cibi confezionati. Attenzione, in genere i no-frost sono meno capienti dei ventilati, dovete quindi considerare l’ingombro finale.
Valutazione dell’ingombro: per una famiglia di 2-4 persone è necessario un frigo con volume di almeno 220-280 litri.
Consumi: sull’etichetta troverete, oltre alla classe energetica di appartenenza, anche il consumo elettrico in KWatt.
Livello di rumorosità: leggete i decibel dichiarati in etichetta, soprattutto se il frigorifero sarà posizionato in prossimità delle stanze da letto.
No frost: questa funzionalità, come abbiamo già visto, ci evita di dover sbrinare periodicamente il frigo e contribuendo anche al risparmio in termini di energia elettrica.
Due termostati separati sono quasi d’obbligo! Il vantaggio sta nel poter regolare separatamente frigo e freezer, ed eventualmente staccare il frigorifero e mantenere in funzione solo il freezer o viceversa in caso di assenza per vacanza, ad esempio.
Funzionalità varie:

  • Spie e suoni: orientatevi su modelli dotati di spie luminose ed acustiche che segnalano la mancanza di corrente o la non corretta chiusura di una porta.
  • Acceleratore di freddo: si tratta di una funzione che permette di aumentare il freddo, mantenendo la temperatura interna costante quando si introducono grandi quantitativi di nuovi cibi sia nel frigorifero che nel congelatore.
  • Pulsanti di blocco funzioni: soprattutto se avete in casa bambini è bene orientarsi verso modelli che hanno il tasto di blocco dei vari servizi come la regolazione della temperatura o lo switch tra emissione di acqua/ghiaccio in caso il vostro modello disponga di tale opzione.

ClickforShop dispone di un ampissimo catalogo di frigoriferi a libera installazione : frigo doppia-porta combinati e side by side e altrettanti modelli da incasso (combinati, doppia porta, monoporta, side by side).